Brigitta Rossetti Artist Home
 
Exhibitions Solo
 
Statement

 

 
 

Nasco nella campagna piacentina dove tuttora vivo e lavoro, nel mio atelier ricavato da un vecchio fienile. Mucche al pascolo, campi di grano, alberi secolari sono lo scenario in cui sono cresciuta e che fanno parte di me. L’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo, l’importanza dell’acqua e della terra, l’elemento magico, la poesia e l’incontro con l’assoluto, sono le tematiche legate alla natura che ho esplorato e che continuo ad approfondire.

I viaggi nelle metropoli all’estero e l’incontro con diverse culture mi hanno portato ad estendere la mia ricerca all’essere umano, che non è rappresentato nelle mie opere, ma che attraverso la sua assenza diviene parte integrante dei percorsi proposti: la sua fragilità, l’incomunicabilità, la solitudine, l’impotenza; il rapporto che lega l’uomo artista all’arte stessa, la necessità di uno spazio introspettivo, un luogo fuori dal mondo.

Mi piace sfidare i limiti perimetrali della ricerca artistica, dando vita ad ambientazioni dove lo spettatore è coinvolto; Che siano cicli di opere figurative o astratte, utilizzo una tecnica artistica che predilige la pittura con smalti, acrilici e più recentemente bombolette spray, dove spesso sono coinvolti altri tipi di materiali, diversi di volta in volta, che trovo o che vengono elaborati durante il processo creativo.

Visionaria di natura amo lavorare anche con oggetti, a volte rotti e trasformati con aggiunte e sottrazioni di materiali, fino a distorcerne il significato, per indurre alla riflessione.

Alcune mie opere sono una libera contaminazione di media, dalla pittura all’istallazione alla video art.

 
Biografia

 

 
 

Brigitta Rossetti nasce a Piacenza nel 1974.
Si laurea in Lettere Moderne all’Università di Pavia e si specializza in comunicazione digitale conseguendo il Mem al Politecnico di Milano.

Il mondo delle lettere, il verso essenziale, l’epigramma, I frammenti lirici, la letteratura futurista, hanno contribuito alla sua formazione. Scrittrice di poesie in versi liberi, ha ottenuto riscontri da parte della critica; coautrice del libro Investire in Cina, ha curato le premesse culturali che riguardano l’avvicinamento tra oriente e occidente, nel 2006.

Nel 2001 Brigitta Rossetti trascorre un anno a Londra, dove assorbe influssi punk, insieme alle suggestioni romantiche dei paesaggi di William Turner, respirando l’arte nell’atmosfera frizzante della city. Successivamente un incontro illuminante, conosce Maria Luisa De Romans (1920-2018), artista giramondo, amica di Andy Wahrol, protagonista dell’espressionismo astratto degli anni 1960/70, collaborando alla realizzazione di un archivio di documenti ed immagini pittoriche dell’artista.

La formazione artistica di Brigitta Rossetti matura in Austria e in Germania, dove prende parte a workshops con artisti di fama, tra i più significativi gli studi con Peter Keizer all’Akademie der Kuenste ad Amburgo, con i cinesi Zhou Brothers, con la video artist polacca Anna Konik e con la scultrice tedesca Asta Gröting, all’Internazionale Akademie Fur Bildende Kunst di Salisburgo, dal 2007 al 2011.


L’artista consolida un approccio internazionale all’arte, ed è in questi luoghi di apertura alla contemporaneità che sviluppa la propensione all’uso delle tecniche miste e all’integrazione di materiali di diversa natura nelle opere pittoriche e nelle installazioni.
Brigitta Rossetti partecipa alla fiera Arte Padova nel 2011,dove consegue il secondo premio Art Talent Cat conferitogli nella categoria installazione con le opere appartenenti al cicloTorfi Zoomorfi.


L’artista è in quegli anni invitata al programma di residenza per artisti presso lo Zhou Brothers Art Center di Chicago dove si confronta con artisti emergenti e consolidati con cui avvia collaborazioni e con gallerie sperimentali, entrando a far parte della 33 Contemporary Artgallery.

Sono anni intensi di ricerca di un equilibrio tra figurazione ed astrazione, in cui l’artista approfondisce la definizione dello spazio e il rapporto tra il medesimo e l’opera d’arte.
In Italia Brigitta Rossetti entra nella galleria Barbara Paci, con cui partecipa ad alcuni eventi a Pietrasanta (Art Collector Night 1) e alcune fiere come Arte Istanbul 2015 e Arte Verona 2014, dove è finalista al premio Arte Icona.


Nel 2014 prende parte alla Biennale di Asolo a cura di Giovanni Faccenda, conseguendo il primo premio pittura, con l'opera Fiori di Aushwitz ora facente parte del Museo civico di Asolo.
Sempre in quegli anni l’artista collabora con il critico d’arte Ivan Quaroni nella realizzazione dell’esposizione tripersonale Ipotesi di un’isola con Claudia Haberkern e Kudo Masahide e nell’esposizione personale Effetti Personali, presso la Fondazione della Banca Popolare di Lodi, nella cui collezione sono presenti le opere Sogni di pietra (esercizio di natura morta).

Dal 2014-15 l’artista lavora soprattutto in Asia, a Taiwan nella Galleria Bluerider Art Gallery, dove viene coinvolta in un intenso programma fieristico ed espositivo.

Nel 2018 è invitata all’esposizione Pop Revolution presso la Fabbrica del Vapore a cura di Philippe Daverio ed è tra gli artisti premiati.

Nel 2020 l’artista è finalista del premio Arte Laguna Prize, ed inaugura la sua prima personale a Milano con la galleria Bianchi Zardin.

Nel 2021 è finalista del premio Artrightprize, sezione pittura a cura di Luca Beatrice, Marta Giani e Maria Chiara Valacchi.


Alcune opere di Brigitta Rossetti appartengono alla collezione del museo Mim di San Pietro in Cerro, in provincia di Piacenza.

 
Esposizioni Personali

 

 
 

2020

>Gli stivali di Peter Pan, Galleria Bianchi Zardin, Milano


2017

> Esposizione personale, Chung Yo Gallery, Taichung, Taiwan


2016

> I Fiori e il Sogno, Bluerider Art Gallery, Taipei, Taiwan, a cura di Elsa Wang - Cat


2015

> Effetti personali, Bipielle Arte, Banca Popolare di Lodi, Lodi, a cura di Ivan Quaroni - Cat


2014

> La possibilità di un'isola, Tenuta Colombara, Livorno Ferraris, a cura di Ivan Quaroni

> I Fiori e il Sole, Bluerider Art Gallery, Taipei, Taiwan, a cura di Elsa Wang - Cat


2013

> Fiori di-versi, Bucolica, Villa Castelbarco, Vaprio d'Adda, Milano, a cura di Beba Marsano

> Children s Garden, Ubi Terrarum, Castello di San Pietro in Cerro, Piacenza

> To make a prairie, Galleria Biffi Arte, Piacenza, a cura di Susanna Gualazzini - Cat


2012

> La flor que jo esperaba, Dulgar Gallery, South Holland, Chicago

> Passi Verdi, Museo di scienze Naturali, Torino, a cura di Guido Folco - Cat

> La flor que jo esperaba, 33 Contemporary Art Gallery, Chicago, a cura di Sergio Gomez- Cat


2011

> Lost Spring e Sogni di Pietra, Esercizio di natura morta, White Fashion Show, Milano


2010

> Il Respiro Della Natura, Air Bank, Piacenza, a cura di Gianluigi Guarneri - Ca


2008

> Stelle Senza Lato, Centro Arte Moderna di Pisa a cura di Massimiliano Sbrana - Cat

> Stelle Senza Lato, Galerie im Alcatraz, Hallein, Austria

2007

> Comunicazione Evolutiva dell'Inconscio, Museo Flavio Roma, Genova


 
Esposizioni Collettive

 

 
 

2021

> Artright prize, Esposizione virtuale per finalisti, sezione pittura, a cura di Luca Beatrice, Marta Giani, Maria Chiara Valacchi

2020

> Arte Laguna Prize, Esposizione per i finalisti, Arsenale di Venezia

> Art to close the distance, Galleria Bianchi Zardin, Milano

2019

> Hi five, Bluerider Art Gallery, Taipei, Taiwan

> Mostra per i finalisti, Rospigliosi Art Prize, Zagarolo, Roma

2018

> Premio internazionale Pop revolution Italian Factory, Fabbrica del Vapore a cura di Philippe Daverio, Premio Arte Pop Revolution

> Biennale del Tirreno, Cava dei Tirreni, Salerno, a curo di Federico Caloi, con segnalazione dalla critica

> Esposizione per i finalisti, Rospigliosi Art Prize, Zagarolo Roma, direzione artistica Galleria Vittoria

2017

> Salone del mobile Spazio Salvioni, a cura di Barbara Paci, Milano

> Der Blaure Reiter, Pop up show, Bluerider Art Gallery

2016

> Selectbration, Bluerider Art Gallery, Taiwan

2015

> Shapes, esposizione collettiva Circolo Quadro,  a cura di  Arianna Beretta Milano

> Cheongjou International Craft Biennal - Cat

> “Grazie Italia”, padiglione nazionale del Guatemala e Grenada,  56  Ed. Biennale Di Venezia - Cat

2014

> Femminile, plurale, Palazzo Pirola, Gorgonzola, a cura di Alessandra Redaelli

> Femminile, plurale, Galleria Biffi Arte, Piacenza, a cura di Alessandra Redaelli

> Porto Franco, Villa Castelnuovo, Palermo, a cura di Vittorio Sgarbi - Cat

> Triennale di Roma, Università La Sapienza, a cura di Daniele Radini Tedeschi e presentazione di Achille Bonito Oliva - Cat

> III Edizione della Biennale di Asolo, Assegnazione 1° Premio categoria pittura

> Monochrome, 33 Contemporary Art Gallery, Chicago, a cura di Sergio Gomez

2013

> Arte a teatro, Teatro Nuovo di Milano, Galleria Wiki Arte

> Art, energy, future, National Laboratory, Argonne, Francia, a cura di Sergio Gomez

> Cultural Symbiosis, 33 Contemporary Art Gallery, Chicago, a cura di Sergio Gomez

> 33 Contemporary artist gallery exhibition, Joliet Junior College, Chicago

2012

> Artisti allo specchio, Palazzo Farnese, Piacenza

> La Via Italiana all’informale, Palazzo Zenobio, Venezia, a cura di Virgilio Patarini-Cat

> Sinergy, Art Space 191, Vienna, a cura di Sergio Gomez

2011

> Current, Main Gallery, Zhou Brothers Art Center, Chicago -Cat

> Tourin/Chicago and Viceversa, 33 Contemporary Art Gallery, Chicago -Cat

> Mostra Premio Galleria Zamenhof, Il segno e la materia, Milano (Finalista e segnalata)

> Il Borgo: Locus Amoenus, Antico Palazzo della Pretura, Piacenza, a cura di Fondazione D’Ars

2010

> Mostra Premio città di New York (Finalista e segnalata) -Cat

> Ars Creandi, Museo Crocetti, Roma, a cura di Giorgio Palumbi -Cat

> In-Visible, Oratorio della Madonna delle Grazie, Borgo di Vigoleno, Fondazione D’Ars, Piacenza

> Post-Avanguardia, Castello Estense di Ferrara, Ferrara, a cura di Paolo Levi -Cat

> Museo Civico d’Arte Moderna, Monreale, Palermo, a cura di Paolo Levi -Cat

> Galleria Brehova, con il patrocinio dell’Istituto Italiano di cultura di Praga, Praga

2009

> VII edizione Florence Biennale, Firenze, (Assegnazione 4° Premio ex aequo) -Cat

> Save the Children, Conservatorio di Milano, Sala Puccini ,con il patrocinio di Italia Onlus, a cura di Philippe Daverio, Milano – Cat

> The Flag, NY Arts Beijing Gallery, con il patrocinio della Fondazione Oscar Signorini Onlus, Pechino

2008

> Renaissance, galleria The New Ars Italica, Milano

> Rassegna d’arte contemporanea in omaggio a Turner, Luce, emozione e fantastici enigmi, Castello Estense Ferrara, Ferrara,
a cura di Francesca Mariotti

> Grafica d’autore, artisti permanenti e storicizzati a confronto, Centro Arte Moderna di Pisa, a cura di Massimiliano Sbrana

> IV Edizione della Biennale di Ferrara, novembre 2008 -Cat

> Galleria Art et Miss, Parigi


 
Fiere

 

 
 

2019

>Art Hong Kong, Bluerider Art Gallery

2016

> Art Taipei, Bluerider Art Gallery

> Art Taichung, Bluerider Art Gallery

2015

> Arte Istambu, Galleria Barbara Paci - Cat

> Art Taichung, Bluerider Art Gallery

> Formosa Art Show, Bluerider Art Gallery

> Art Tainan, Bluerider Art Gallery

2014

> Art Kaohsiung, Bluerider Art Gallery

> Arte Verona - finalista e segnalata premio Icona, Galleria Barbara Paci

> Art Citizen Shanghai, Bluerider Art Gallery

> Art Seul, Korea, Bluerider Art Gallery

> Art Taichung, Bluerider Art Gallery

> Young Art Taipei, Bluerider Art Gallery

> Art Tainan, Bluerider Art Gallery

2011

> Fiera di Padova Mostra Premio, Vincitrice 2° premio Arte Cat – Cat

2010

> XII International Art Fair Beijing, Pechino - Cat


 
Pubblicazioni

 

 
 

> CAM, Catalogo dell’arte moderna, n.56, Editoriale Giorgio Mondadori, 2020

> Catalogo 16° Premio Arte Laguna, 2020

> Atlante dell’arte contemporanea,De Agostini, 2019

> Catalogo Rospigliosi Art Prize, Zagarolo, 2018

> Catalogo Rospigliosi Art Prize, Zagarolo, 2017

> Catalogo personale I fiori e il Sogno, Bluerider Art Gallery, Taiwan, 2016

> Catalogo ufficiale della mostra mercato Contemporary Instanbul, 2015

> Catalogo personale Oggetti Personali a cura di Ivan Quaroni, Valsecchi Editore, 2015

> Cataolgo della Biennale di Asolo, Editoriale Giorgio Mondadori, 2014

> Catalogo della Triennale di Roma, Editoriale Giorgio Mondadori 2014

> Catalogo personale I fiori e il sole, Bluerider Art Gallery, Taiwan, 2014

> Catalogo To make a Prairie, Galleria Biffi Arte, a cura di Susanna Gualazzini, Piacenza, 2013

> Catalogo della rassegna La via italiana all'informale, a cura di Virgilio Patarini, Editoriale Giorgio Mondadori,Venezia, 2012

> Catalogo personale, La flor que yo esperaba, 33 Contemporary Gallery, Chicago, 2012

> Catalogo della XXII mostra mercato d'arte Moderna e Contemporanea di Padova, 2011

> Catalogo personale, Il Respiro della Natura, Arte Oggi, a cura di Gianluigi Guarneri, Cremona 2010

> Catalogo ufficiale della XIII edizione Art Beijing, Pechino 2010

> Catalogo della rassegna Ars Creandi, a cura di Giorgio Palumbi, Roma 2010

> Catalogo della rassegna Post Avanguardia, a cura di Paolo Levi, Mondadori, Milano, 2010

> Catalogo del Museo Civico d'Arte Moderna, Monreale, Palermo, a cura di Paolo Levi, 2010

> Catalogo della VII Biennale Internazionale dell'Arte Contemporanea di Firenze, 2009

> Catalogo della V mostra mercato d'arte Moderna e Contemporanea di Genova, 2009

> Catalogo dell’asta Save the Childrens, a cura di Philip Daverio, Milano, 2009

> Catalogo della IV Edizione della Biennale di Ferrara, 2008



▲ Top
 
© Brigitta Rossetti Artist - info@brigittarossetti.com - Credits